Fab Lab

Cosa succederà quando le stampanti 3D saranno utilizzate per la produzione di massa?

In realtà in alcuni settori ad alta tecnologia, come quello aeronautico, le stampanti 3D hanno un ruolo fondamentale.

Pensare, progettare, costruire, provare e adattare per migliorare è un processo che coinvolge la creatività e definisce alcune tra le caratteristiche distintive della capacità italiana di innovare.

La stampa 3D aiuta il processo di creatività, permettendo la realizzazione in tempo reale di prototipi, oggetti, elementi dalle complesse geometrie non realizzabili con tecnologie precedenti e a costi sostenibili.

Nella scuola il making permette di sperimentare nuovi modi per progettare e realizzare elementi e strumenti, da impiegare in molti settori professionali: dalla realizzazione di plastici per rappresentare un progetto architettonico alla prototipazione di componenti per le sfide di robotica educativa.

Tradurre in realtà un’idea è alla base della progettazione e con la stampa 3D tutti possono sperimentare la semplicità del processo.

L’ampia diffusione di banche dati online di disegni tridimensionali consente di avvicinarsi al mondo del making con facilità, costruendo un modello di apprendimento basato su livelli di difficoltà crescenti, permettendo agli studenti di acquisire competenze in modo sequenziale e di mettere alla prova le loro capacità.

Anche i più piccoli possono sperimentare la costruzione di oggetti semplici, guardando e imparando le tecniche base della stampa 3D. La stampa tridimensionale abilità creatività e stimola l’apprendimento, preparando il futuro attraverso l’esperienza.